in-slide-5.jpg

Mediateca del Sostegno

La Mediateca del Sostegno

Una Mediateca all’interno di una Club House? Ma che significa? Sicuramente non ci si reca al campo per leggere o farsi una cultura. Si viene a giocare il Rugby, perché ci piace e incuriosisce questo strano sport che rimbalza male; e allora perché creare qui uno spazio culturale (utilizzando tra l’altro un vecchio frigorifero e sottraendo quindi spazio utile alla crioconservazione di bevande a base di luppolo)?

Beh, il motivo è questo: crediamo che un luogo di condivisione e confronto, com’è il Rugby Falconara, debba offrire strumenti e occasioni per la riflessione, l’educazione e la formazione di tutti i suoi frequentatori, atleti, soci e amici, nel tentativo di costruire assieme un percorso di consapevolezza di quei valori che lo sport del rugby incarna nel proprio DNA: Sostegno, Lealtà, Coraggio, Umiltà, Rispetto…

Sappiamo che per appropriarsi di questi valori e far avanzare anche di un solo metro la storia di questo sport non basta giocare a rugby. E’ necessario conoscere come si è arrivati fin qua, quali sono le esperienze sportive e culturali precedenti e mescolarle con quelle di oggi, con l’ambiente e il territorio in cui si pratica il proprio sport. Occorre infine, ma non per ultimo, conoscere lo sguardo sul mondo dell’altro, di quella persona con cui si condivide lo spogliatoio, i momenti sul campo, il terzo tempo.

mds

La Mediateca del Sostegno è un ambizioso tentativo che nasce per sostenere questa crescita consapevole, offrendo opportunità di approfondimento, riflessione e creatività; raccogliendo e mettendo a disposizione di tutti le testimonianze di percorsi sportivi e di vita in cui siano riconoscibili i valori fondamentali che animano lo sport del rugby.

Tra le iniziative della Mediateca, ci sono presentazioni di libri inerenti lo sport ed i temi collegati e la realizzazione di rappresentazioni teatrali e letture animate, per le quali ci si è avvalsi della preziosissima collaborazione dell'Associazione Culturale Acchiappasogni di Chiaravalle.

La Mediateca ha poi voluto registrare la giovane esperienza e il sincero sguardo dal campo da rugby verso il mondo dei più piccoli: Io il rugby lo vedo così è un invito rivolto ai minirugbisti a cominciare a scrivere assieme una nuova, grande storia di rugby e di vita; è l’auspicio, per tutti, di conservare lo sguardo ingenuo e avventuroso con cui si punta alla meta.

Ai seguenti link si può consultare il REGOLAMENTO e il CATALOGO GENERALE della Mediateca del Sostegno, oltre che nella pagina facebook dedicata.