16/10/2016

Ieri la Prima Squadra sapeva di andare a sostenere un bell'esame di verifica: una stagione passata fatta di sole sconfitte e di retrocessione, un progetto bellissimo di fondazione di un gruppo di Granchi Adulti composti da Seniores e Under18 che non è andato in porto, la mancata partecipazione a test match con squadre del territorio. Le premesse erano sicuramente poco rassicuranti ma... il Rugby ci insegna sempre qualcosa!

La formazione messa in campo da Marco e Davide era prontissima e tutti ne eravamo coscienti. Il primo tempo speso a prendere le misure con noi stessi, con le nostre inesperienze e indecisioni, a giocare e difendere per tutti i 40 minuti nella nostra metà campo; nel secondo tempo si è fatta strada la consapevolezza dei nostri mezzi, abbiamo mantenuto alto il livello del gioco e fiaccato gli amici di Tortoreto meno prepararti di noi, merito anche dei 6 cambi che si sono dimostrati pronti e all'altezza della situazione.

Se tutto il Club saprà essere umile e tenace nelle scelte e nelle azioni quotidiane, come ieri la Prima Squadra ha fatto sul campo, potremo continuare a far evolvere questo gruppo di Granchi Chelati in Granchi Invincibili.

La squadra quest'anno c'è, è formata da un gruppo numeroso di atleti, eterogeneo per l'età ma un gruppo unito che ha accolto nel migliore dei modi i nuovi innesti provenienti dal settore giovanile, l'unione fa la forza e in tanti si vince! Un gruppo che ha capito alcuni concetti molto importanti:

- quanto è difficile raggiungere la meta se si è portatori di palla isolati dalla squadra, avanti trenta metri al tuo sostegno stanco o disattento, quando stai per impattare contro tre placcatori pronti a tagliarti in due? Tanto difficile, anzi, perderai sicuramente il possesso palla e molto probabilmente ti farai del male. Forte attenzione al compagno di squadra che porta palla e pronti al sostegno.

- ricordando Vittorio Munari al convegno al Centro Pergoli: se vuoi avere una forte squadra devi lavorare di più con gli atleti meno forti e meno preparati per innalzare il loro livello a quello del resto della squadra, per dare ricambio quando sarà necessario durante tutta la stagione sportiva. Forte attenzione al compagno di squadra, di Club, che ti cammina a fianco, meno preparato di te.

- coinvolgere più atleti possibile condividendo con loro e con il Club intero il minimo comune multiplo che ci fa stare tutti uniti insieme: lavorare bene sulle proposte sportive/educative, cercando il giusto equilibrio tra crescita sportiva e umana, ricercando la migliore prestazione e rinunciando al migliore risultato perché così facendo otterremo di più e meglio.

…E questo deve accadere non solo sui campi di Rugby ma nella vita di tutti i giorni. Doveroso il ringraziamento agli altri tredici ragazzi della Prima Squadra che non sono stati convocati perché la buona prestazione di ieri è soprattutto merito loro. Adesso ci dobbiamo preparare per la prossima domenica con gli amici di Pescara: concentrati durante gli allenamenti e rilassati nello spogliatoio, consapevoli di voler mettercela tutta per onorare avversario e Club e per dare esempio agli Under14 e Under16 che ci guarderanno giocare.

Questa domenica molti Granchi della Sacra Fanga hanno giocato sui campi ovali, le prestazioni dimostrate ci rinfrancano e ci gratificano; a conferma di quanto detto sopra leggete i resoconti della Under14 e Under16.

Buon Rugby a tutte/i e ci vediamo in campo, Domenica 23 Ottobre ore 15:30

Manero

 

Serie C2 Girone 1 - seconda di Andata

Rugby Tortoreto 0 (0 mete) - Rugby Falconara 17 (3 mete)

Formazione: Podolschii Mihail, Carletti Federico, Contini Alessandro, Filipponi Francesco, Marziani Erik, Mancinelli Matteo (Mancio), Simonetti Gabriele, Calusio Luca, Nath Kolon, Bianconi Giacomo (c), Kouassi Kouame Aubin (Boris), Verde Giacomo, Ferretti Daniele, Mastri Simone, Palpacelli Davide.

A disposizione: Filippetti Giacomo, Marconi Alessandro, Bramucci Lorenzo, Fiocchi Roberto, Coppari Mattia, Ahmed Haj Ayed.

Mete: (50') Kouassi, (60') Verde, (75') Bianconi.
Trasformazioni: (50') Bianconi.
Punizioni: -
Ammoniti: -
Cambi: tutti effettuati.

Prima giornata andata in archivio con un ottima prestazione di tutta la squadra.
La prima partita contro Jesi ci ha visto protagonisti dal primo all ultimo minuto. Giusta grinta e ottima preparazione. Falconara 15 Jesi 0 in meta: muzi -galatello e camoni
La seconda partita contro il Fano (e Jesi) leggermente sotto tono rispetto la prima dal punto di vista tecnico ma con risultato sempre a nostro favore. Anche in questa gara non abbiamo preso mete dimostrando di saper difendere come una grande squadra.
Risultato finale: Falconara 29 - Fano 0
In meta:amori-galatello- bordoni-borodenko-camoni. Verde 2 trasformazioni

Buona la prima! Bravi ragazzi!!!

Paolo

16 Ottobre 2016

Prima di campionato andata... Finalmente inizia il campionato anche quest'anno e con molta soddisfazione dico di aver visto in campo una squadra determinata, concentrata e veramente forte...che bella partita!!!! Abbiamo giocato di squadra, penalizzati solo da ingenuità ed infortuni; i ragazzi hanno giocato in modo corale e competente, dimostrando molto coraggio contro lo storico e temuto Pesaro. Abbiamo perso 32 a 19, ma il risultato non conta... quello che abbiamo visto in campo è molto promettente. Si vede proprio il bel lavoro che stanno facendo gli allenatori!!

Lea

Punteggio finale: Falconara 19 - Pesaro 32. Per il Falconara mete di Ariola (2) e Bordoni. Trasformazioni (2/3) Fagioli.

 

La stagione dei raggruppamenti di minirugby è iniziata sabato 8 Ottobre sul campo di Jesi. I grancetti del Rugby Falconara si presentano in grande spolvero all’evento anche se per vari motivi con numeri risicati in tutte le squadre.
Come ogni anno è emozionante il debutto dei nostri piccoli U6 (squadra più numerosa fra quelle presenti) che iniziano a correre e giocare ancora prima che il raggruppamento sia dichiarato formalmente “aperto” esplorando questo nuovo territorio senza temere di sporcarsi. Anche per molti della U8 si trattava di un debutto, ma tutti hanno affrontato la prova senza paura sfidando, in franchigia con il Fano, i cugini Jesini e mettendo in campo un bellissimo mix di grinta e attitudine alla sacra fanga sullo storico campo dei Leoni.
Gara “asciutta” invece per U10 ed U12 che hanno calcato il nuovissimo campo in sintetico dell’impianto jesino. Soddisfazione per la prova della U10 anche se, insolitamente per questa categoria, a ranghi ridotti.
La prova della U12 è stata incoraggiante. Fra i ragazzi si è formato un gruppo coeso e gli inserimenti più giovani sono entrati subito nel gioco. Grandi difese, palla che passa per tante mani e un ritmo altissimo.
I nostri mini crescono e l'aver puntato sulla qualità degli educatori atletici e tecnici sta dando alla società grandi soddisfazioni.
Adesso sta a tutti, società e genitori lavorare per diffondere la cultura del rugby connaturata al nostro club per coinvolgere altri ragazzi ed aumentare i numeri.

David

Ufficializzato il calendario delle gare della prossima stagione sportiva che vede impegnato il FALCONARA DINAMIS ASD nel girone abruzzese della categoria C2. Si parte domenica 9 ottobre alle ore 15:30 al Parco del Cormorano contro la squadra aquilana delle Vecchie Fiamme Old Rugby. Vi aspettiamo tutti a sostenere i nostri ragazzi che si presentano quest’anno con una formazione numerosa e piena di giovani impazienti di iniziare questa nuova esperienza. Forza Granchi!

Trofeo Coni 2016...una bellissima esperienza!!!! Cinque nostri ragazzi e cinque dell'Unione Rugbistica Anconitana hanno avuto la possibilità di giocare il rugby a sette accompagnati da Davide Cesaroni e da Emiliano Cugnoli dell'Ancona....comportamento ineccepibile e tanta grinta in campo, bravi ragazzi

Oltre 350 atleti in gara di dieci società differenti, una cornice di pubblico meravigliosa pronta a tifare e a sostenere i propri figli, uno sport ed un movimento in costante crescita che appassiona sempre più persone. Queste le principali tematiche sviscerate dal contenitore della prima edizione del Torneo nazionale “Grankiominuto”, una manifestazione dedicata a tutte le categorie del minirugby (Under 6-8-10-12-14) tenutasi domenica 25 Settembre 2016 allo stadio della Gabella di Montemarciano “Luigi Di Gregorio”.

Nel corso della giornata, gli atleti e il pubblico si sono divisi nei quattro campi da gioco approntati nello stupendo impianto calcistico messo a disposizione dalla società Montemarciano Calcio 1926, con cui la società organizzatrice Rugby Falconara, come sottolineato dal Presidente Emanuele Bianconi, ha attuato virtuose sinergie finalizzate e prontamente realizzate in un evento di tale portata.

Una giornata dunque all’insegna dei sani principi che questa nobile disciplina porta con sé e mirato alla valorizzazione della pratica sportiva, una giornata dedicata alla commemorazione di Elia Longarini – giovane atleta tragicamente scomparso qualche mese fa durante un match - cui è stato dedicato il 2° Memorial riservato alla categoria under 14, grazie alla gentile concessione della famiglia.

La toccante cerimonia è stata seguita con tanta commozione dal numeroso pubblico accorso e da tutti gli atleti partecipanti riunitisi sul campo centrale. “Grazie per tutte le manifestazioni di solidarietà e vicinanza che ci state mostrando” - ha commentato il papà Giorgio Longarini – “Questo sport ci ha fatto conoscere una nuova famiglia, la famiglia del rugby. Non voglio vedere facce tristi, via questi sguardi depressi. Elia non avrebbe assolutamente voluto questo. Coraggio, andiamo avanti, se cadiamo ci rialziamo: c’è speranza”. Un messaggio meraviglioso lanciato davanti ad una vasta platea e soprattutto davanti a tanti giovani che si apprestano ad affrontare una nuova vita. “Sto intraprendendo un percorso condiviso con il Rugby Macerata per far sì che anche l’ecocardiografia diventi obbligatoria nelle visite mediche, affinché tragedie simili non si verifichino più” ha concluso Longarini. Parole degne di nota, semplicemente accompagnate da un lunghissimo applauso.

Dopo la cerimonia hanno avuto luogo le finali per ogni categoria e le premiazioni per tutte le società partecipanti (alcune delle quali provenienti da fuori regione). Gioia e soddisfazione per gli organizzatori, i quali hanno lavorato duro per coordinare l’attività logistica, agonistica e la ristorazione a supporto degli oltre mille partecipanti: tanti i riscontri positivi al punto da poter annunciare fin d’ora l’edizione 2017 del Torneo Grankiominuto.

Gek Giampieri

5 Settembre 2016

Gli atleti Senior, U18 e Old del Rugby Falconara hanno festeggiato insieme il decennale del Club con la prevista trasferta a Budapest, dove hanno avuto modo di incontrare i rugbisti del Budapest Exiles nel giorno di festa del loro 25° compleanno. Aspettando il resoconto dettagliato del fine settimana, ci piace sottolineare il momento di forte aggregazione dei Granchi più e meno giovani. "Divertirsi e stare insieme" sono state le parole d'ordine della trasferta, e l'obiettivo è stato centrato: il simbolo di questa bella storia è rappresentato dall'immagine che ritrae, da sinistra a destra, i due Re (Riccardo e Emanuele) e i due Verde (Giacomo e Ferdinando), genitori e figli scesi in campo insieme a rappresentare i colori del club.

Martedì 6 Settembre alle ore 18:30 presso la Club House del Falconara Rugby Asd Marzio Innocenti, ex capitano della Nazionale e candidato alla presidenza FIR per "Pronti al cambiamento", sarà con noi per descriverci la sua idea in merito al futuro della FIR e per rispondere alle nostre domande.

Tutti i granchi sono invitati a partecipare.

#RUGBYFALCONARA #BELLASTORIA

Pagina 7 di 13
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Sponsor Etici

sponsor-etico-iom

sponsor etico tenda