Allenamento congiunto ieri sera al Campo del Cormorano. Sotto la guida dei coach Stefano Bordon e Davide Palpacelli, le squadre seniores del Rugby Falconara e del Rugby Gubbio hanno sostenuto un intenso allenamento, che ha focalizzato prima le fasi di attacco e difesa per reparti avanti/ tre quarti, e successivamente il perfezionamento delle fasi di gioco a ranghi compatti. Ottima la partecipazione degli atleti ed il riscontro fornito dal campo. Esperimento da ripetere sicuramente prima del finale di stagione. A coronamento dello sforzo sostenuto, ricco terzo tempo preparato da Sonia.

Formazione: Kemeri. Pergolini (sost. Belbusci), Verde, Kouassi, Haj Ayed, Testaguzza ( sost. Feta); Sagrati, Forconi, Regini, Simonetti (Cap), Nwigwe, Arcangeli, Chaabane, Petrelli, Contini.
A Disposizione: Feta, Belbusci, Palpacelli
Allenatore: Davide Palpacelli
Torna in campo Falconara e, come con l'incontro casalingo con Tortoreto, scende in campo a Sulmona con condizioni meteo proibitive. Il freddo, la pioggia e il fango sono stati protagonisti indiscussi dell'incontro, nella più classica riedizione del "Mud and Glory" di birtannica memoria.
Il primo tempo vede Sulmona costantemente insediata nella metà campo avversaria, con Falconara in difficoltà nel fronteggiare gli attacchi avversari, che vanno prima in meta, non trasformata, e poi piazzano un calcio nel finale del tempo, suggellando il risultato su 8 a 0.
Dopo l'intervallo Falconara torna in campo con grande determinazione, creando occasioni per smuovere il punteggio, sperperando però le opportunità per imprecisione o indisciplina.
A fine partita arriva la meritata meta di Belbusci, non trasformata, che pur insufficiente ai fini del punteggio, comunque premia il secondo tempo propositivo dei falconaresi, consapevoli di avere messo sul campo ogni energia disponibile, non concretizzando maggiormente solo a causa di particolari situazioni ambientali e di gioco, nel futuro sicuramente più favorevoli ai Granchi.

Domenica 17 Dicembre 2017

…dalle stelle alle stalle cambiando una sola vocale!…

Ieri al Nelson Mandela è stato come entrare in edicola, acquistare la Settimana Enigmistica e giocare con le lettere e le parole. Per noi Granchi la parola “stelle” ieri si è trasformata in “stalle” e siccome non stiamo parlando di un gioco fatto con la carta e la penna ma di Rugby, non abbiamo risolto un enigma bensì ne abbiamo creato uno nuovo: com’è possibile giocare in modi così diversi a distanza di una settimana?

Domenica scorsa con le Vecchie Fiamme abbiamo giocato benissimo, usato il cuore la testa e il corpo proprio come una squadra; ieri con il CUS abbiamo giocato malissimo con le sinapsi dei e tra i giocatori completamente saltate. Tutti noi del Club, atleti seniores in primis, ci rammarichiamo di aver perduto “male” non per il risultato in se ma perché abbiamo perso l’occasione di dimostrare il nostro valore come squadra e collettivo; abbiamo subìto la pressione psicologica di un evento sportivo che storicamente ci pesa e non siamo riusciti a reagire. Tanto di cappello ai ragazzi del CUS che ci hanno creduto fin da subito.

Ma siccome non tutti i mali vengono per nuocere e considerando che il campionato 2017-18 al giro di boa ci vede al primo posto in classifica con gli amici Vecchie Fiamme e Teramo, sono certo che questo gruppo saprà reagire:

- Martedì allenamento cena e scambio di auguri e tanti bacini

- Analisi del gruppo dal primo all’ultimo atleta/dirigente/tecnico, analisi dei rimedi e correttivi

- Durante le vacanze mangeremo come degli ossessi (io sicuro) e avremo occasione per ripensare/analizzare la nostra adesione (fisica e soprattutto mentale) al progetto proposto a inizio stagione

- Ultimo dell’anno come vi pare ma con chi amate

- Anno nuovo, vita nuova

- L’epifania tutte le feste le porta via e ...si ricomincia a testa bassa, a farci il mazzo sul fango del Cormorano.

Sono assolutamente certo che ognuno di voi atleti seniores voglia riscattare la brutta partita di ieri e allora vi faccio sinceri auguri di buone feste e di un felice anno nuovo parafrasando Fabrizio: ...dal letame nascono i fiori!

E siccome ieri nel letame ci abbiamo fatto il bagno da oggi siamo carichi di Azoto, Fosforo, Potassio, Calcio Magnesio Zolfo e Ferro, pronti per rifiorire; ci servirà come esperienza anche e soprattutto per concimare il settore giovanile che promette benissimo e che ieri ha dimostrato tutto il suo valore (non l’ho detto io ma tecnici esterni al Club presenti a bordo campo a Jesi e Ancona):

- Under 14: Jesi-Falconara 34-31

- Under 16: Ura-Falconara 19-43

- Under 18 (nostri atleti che giocano in Jesi per questa Stagione Sportiva): Jesi-Macerata 71-12

A tutti i Granchi un sincero grazie per l’aiuto che state dimostrando nella gestione del Club, a voi tutte/i un bacione grosso e... Tanti Auguri di Buone Feste!

Manero

Campionato Serie C2: CUS Ancona Rugby - Rugby Falconara Dinamis Asd 19-5 (mete 3 – 1) punti 4-0

15 Gentjan Kameri (Daniele Ferretti), 14 Kouame Kouassi,  13 Hajayed Ahmed, 12 Giacomo Verde, 11 Davide Palpacelli (VCAP), 10 Claudio Regini, 9 Elia Gambelli, 8 Michele Forconi, 7 Emanuele Re, 6 Gabriele Simonetti (CAP), 5 Matteo Astolfi, 4 Nicola Arcangeli (Daniel Nwigwe), 3 Zied Chaabane (Alessandro Contini), 2 Francesco Fabbrizi (Steven Petrelli), 1 Giacomo Filippetti.

A disposizione: Ervis Feta, Andrea Fratoni, Francesco Pergolini.

Meta di Steven Petrelli non trasformata.

 
 

Domenica 10 Dicembre 2017

I risultati delle nostre azioni sono direttamente proporzionali alla determinazione che mettiamo.

Si può sintetizzare così la partita di domenica della nostra Prima Squadra con gli amici Aquilani. Questo sport così rude non ti consente di vincere per errori arbitrali o per fortuna ma solo se la determinazione ti riempie il corpo e la mente e ti guida durante la competizione, proprio come nella vita di tutti i giorni.

Nonostante il gioco duro degli Aquilani, i nostri Granchi hanno sfoderato l'arma vincente della voglia di vincere con i mediani sempre vigili, la mischia determinata nei raggruppamenti e i tre quarti veloci e verticali. Siamo stati sempre in vantaggio sugli avversari durante tutto l'incontro ma nella metà della ripresa la seconda meta degli Aquilani ha ridato loro la consapevolezza della forza soprattutto del pacchetto di mischia; la nostra difesa ha tenuto bene e chiuso la partita con la meta di Manu che da solo, a 4 metri dalla linea è stato fermato al collo da dietro: meta tecnica che porta lo score dell'attuale Stagione Sportiva di Emanuele Re a 3 e che mette il sale alla coda di Boris e Michi in testa alla classifica con 4 mete ciascuno.

Domenica prossima i Granchi scenderanno in campo al Nelson Mandela con gli amici del Cus Ancona alle 15:00; le due squadre si contenderanno la "Palombina's Cup" in nostre mani da tre Stagioni Sportive. Dopo 3 anni torniamo a giocare con gli amici di Ancona e sono certo che assisteremo ad una bella competizione, che come al solito fa rima con... Determinazione: se sapremo scendere in campo convinti e con la voglia di divertirci potremo toglierci la soddisfazione di completare il giro di boa al primo posto solitario della classifica.

Ragazzi, credo che dopo 3 anni di sofferenze e delusioni sia arrivato il momento di prendervi qualche soddisfazione ma potrà essere così solo se lo vorrete con tutti voi stessi. Forza Granchi della Sacra Fanga della foce del fiume Esino

Manero

Campionato Serie C2: Rugby Falconara Dinamis Asd - Vecchie Fiamme Old Rugby 24 - 13 (mete 4-1), punti 5-0

 

Domenica 12 Novembre 2017

Sul campo del Comunale di Teramo i seniores non sono riusciti a chiudere in bellezza la prima parte del torneo di C-2 perdendo l’imbattibilità fin qui faticosamente conquistata.

Qualche dubbio sulla superiorità di questo gruppo ci era venuto Domenica scorsa giocando con gli amici di Sulmona, oggi abbiamo avuto la conferma: se l’intento dei Granchi è divertirsi nel bel gioco allora dobbiamo essere DETERMINATI in tutto quello che facciamo! Non solo durante la partita ma anche e soprattutto durante gli allenamenti.

Forse è normale che un gruppo si affidi molto a giocatori di riferimento e di esperienza ma la loro assenza in partita non ci deve condizionare a tal punto da mandare in tilt le sinapsi. Tutti i componenti del gruppo devono crescere durante gli allenamenti ma soprattutto i meno esperti e i meno bravi, aiutati dai compagni di squadra che avranno raggiunto il loro obiettivo quando il “cambio” sarà allo stesso livello dei titolari.

Nulla da togliere agli amici bianco rossi che ci hanno schiacciato nei nostri 22 per gran parte della partita ma che non sono riusciti a realizzare la quarta meta e ad ottenere il bonus; sappiate che nella partita di ritorno ce la metteremo tutta per dimostrare il nostro valore!

Manero

Campionato Italiano Serie C2: Teramo Rugby - Rugby Falconara Dinamis ASD 28 - 5 (mete 3-1), punti: 4-0

Convocati: 15 Kameri, 14 Palpacelli (VCAP), 13 Hajayed (Squartini), 12 Verde, 11 Kouassi, 10 Ferretti, 9 Gambelli, 8 Forconi, 7 Petrelli, 6 Simonetti (CAP), 5 Filippetti, 4 Arcangeli (Lanari), 3 Chaabane, 2 Feta (Formica), 1 Contini.

Meta di Petrelli non trasformata.

A disposizione Squartini, Lanari, Formica, Pergolini.

Domenica 5 Novembre 2017

…eh sì, è proprio vero: ai Granchi della Sacra Fanga non piace l’acqua dolce!
Oggi al Campo del Parco del Cormorano i Granchi seniores hanno dimostrato di non avere un buon rapporto con la palla ovale bagnata di acqua dolce, quella che viene dall’alto per intenderci, perché da buoni abitanti della sacra fanga l’acqua deve essere salata (o per lo meno salmastra)!

Il primo tempo è stato giocato in equilibrio con un avversario inizialmente poco reattivo e nonostante ciò la prima meta dei GialloBlu è arrivata solo al 30°: 5 – 0. Nel secondo tempo è continuata la sequela dei palloni persi in avanti dai Granchi che, anzi, è peggiorata in termini numerici rispetto il primo tempo, consentendo agli amici di Sulmona di rialzare la testa e metterci sotto pressione fino alla loro meta al 60° per meta tecnica sotto i pali: 5 – 7. I continui errori e anche i falli ripetuti della nostra difesa hanno poi consentito ai Sulmonesi di piazzare 3 punti con una punizione fronte pali dentro i nostri 22: 5 - 10. A questo punto, nonostante tutti gli errori, la squadra c’ha creduto e in un barlume di lucidità ha realizzato la seconda meta con Michele, poi trasformata da Davide che si merita tutti gli applausi dal Club per averci regalato questa immeritata vittoria. A questo punto un doveroso “Grazie Ragazzi” va ai “Galletti” di Senigallia che con la meta odierna di Michele lanciano una sfida non da ridere ai Granchi: chi sarà il capocannoniere del torneo alla fine? Boris che finora ha realizzato 4 mete, o Michele che oggi lo affianca? Un Granchio o un Galletto? Credo che questa “Disfida del pollaio in riva al mare” ci farà ridere tantissimo e io in qualità di presidente avrò l’onore di premiare il vincitore al termine del torneo!

Bene, a parte le cavolate, a questo punto i ragazzi della Prima Squadra sanno bene cosa dovranno fare da domani in avanti per far meritare, a loro stessi e al Club che rappresentano, l’attuale posizione in classifica: impegno e determinazione. Determinazione è la parola che ha usato oggi Matteo Marinelli nel commento post partita con i suoi ragazzi della Under16 e io l’ho rubata, grazie Matteo. Matteo sta insegnando loro che per giocare bene e divertirsi bisogna essere determinati come ad esempio nella pulizia del ruck o come nell’organizzazione dei propri tempi liberi per studiare nel migliore dei modi e avere tempo per gli allenamenti settimanali. Anche loro hanno giocato oggi, al Campo Rugby del Parco del Cormorano, con gli amici di Fano vincendo 73 – 7 e dimostrando che ancora tanto devono crescere e migliorare, hanno le potenzialità ma devono essere determinati, come questo sport ci insegna.

I ragazzi della Under 14 accompagnati dai Mister Boris e Giovo, sono andati in trasferta ad Ascoli e perso una combattuta partita con gli amici di Ascoli per 26 - 28. Ragazzi U14, ascoltate: il Club tutto vi applaude perché una buona parte di voi gioca nel gruppo da pochissimo tempo e nonostante questo state giocando benissimo. Granchi tutti della Sacra Fanga, ascoltate: Il Club tutto si applaude perché siamo riusciti a far crescere il numero degli atleti in questo gruppo che, a inizio stagione, aveva solo una decina di ragazzini. Il merito va al passaparola di alcuni genitori (che mi riempie di orgoglio più di ogni altra cosa) che parlano bene del Club con gli amici e compagni di scuola dei propri figli, e al lavoro (davvero grande per noi) con gli insegnanti e i bambini delle scuole degli Istituti Comprensivi della zona.

In ultimo ma non per ultimo, un pensiero va ad un gruppo di atleti e genitori che fanno parte del Club ma che non vediamo mai agli allenamenti e nelle partite: sto parlando dei nostri Under 18 che in questa Stagione Sportiva giocano con gli amici di Jesi e che oggi hanno vinto la partita con URA 59 – 0. Non solo si meritano un applauso ma una standing ovation… ma non vi montate la testa, standing ovation solo se riuscirete ad arrivare in fondo alla stagione!!!!!! (faccio un elenco striminzito altrimenti dovrei scrivere tanto quanto fino ad ora):

- Si allenano 4 volte la settimana a Jesi
- Due di loro abitano nei colli Jesini, 2 a Senigallia, gli altri tra Chiaravalle e Falconara
- I genitori li stanno scarrozzando come dei pazzi tra Senigallia, Jesi, Chiaravalle, come delle trottole
- Sono diventati molto importanti per il gruppo in cui giocano perché alcuni di loro stanno garantendo una presenza vicina al 100%
- Si stanno meritando la stima del gruppo e allo stesso tempo sono orgogliosi di restare Granchi

…che dire, grazie.

Abbiamo tutti gli ingredienti per crescere, non ci resta che imparare a giocare con la pioggia (o attendere la mutazione genetica per divenire Granchi di Fiume) e convincere le nostre menti che ce la possiamo fare anche senza NaCl.

Manero

Campionato Italiano Serie C2: Rugby Falconara Dinamis ASD - Rugby Sulmona: 12-10 (mete 2-1), punti: 4-1

Convocati: 15 Palpacelli Davide (VCAP), 14 Gambelli Elia, 13 Verde Giacomo, 12 Hajayed Ahmed, 11 Kouassi Kouame Aubin, 10 Regini Claudio, 9 Sagrati Nicolò, 8 Michele Forconi, 7 Re Emanuele, 6 Simonetti Gabriele (CAP), 5 Arcangeli Nicola, 4 Astolfi Matteo, 3 Feta Ervis (Contini Alessandro), 2 Petrelli Steven (Fratoni Andrea), 1 Chaabane Zied.

Mete: 30° Re, 70° Forconi (trasformata da Palpacelli)

A disposizione: Ferretti Daniele, Squartini Roberto, Pergolini Francesco, Formica Enrico.

Domenica 22 Ottobre 2017

Ciao a tutte/i, Domenica 22 Ottobre è iniziata bene con la nostra Under 14 che ha giocato sul campo del Parco del Cormorano con gli amici di Fano vincendo una partita molto combattuta; un bravo ai ragazzi e anche al Mister Kouassi che, con l'aiuto del Vice Presidente Scarfato e del DT Cipolla, sta facendo proprio bene. A seguire la Under 16 ha vinto con gli amici di Ancona; nella prima parte dell'incontro i nostri ragazzi non hanno dimostrato le potenzialità di questo gruppo ma poi spronati dal Mister Marinelli coadiuvato dal Tecnico Brunelli, hanno cambiato marcia nella ripresa regalandoci una bella vittoria.

Oggi devo fare un particolare elogio ai ragazzi e ai loro genitori della nostra Under 18. Quest'anno il Club non ha potuto iscrivere la squadra di questa categoria al campionato regionale per la mancanza del numero degli atleti e in accordo con le loro famiglie abbiamo deciso di farli allenare e giocare con un altro Club: i Leoni Jesini hanno ospitato i nostri ragazzi e per questo li ringraziamo. Questa decisione sta comportando lo spostamento della sede di allenamento da Falconara a Jesi con l'insorgenza di grandi problemi logistici che però il TM Bordoni, insieme agli altri genitori dei ragazzi, sta risolvendo egregiamente. La loro grande volontà ad andare avanti sta consentendo agli atleti di non mancare agli allenamenti, di crescere tecnicamente e di farsi rispettare dai Leoni per l'impegno profuso. Domenica hanno giocato con Pesaro perdendo 0-8 e dimostrando a tutti che ne sta valendo la pena! Bravi ragazzi, brave mamme e papà!

Sotto una pioggia fitta è cominciata la partita della nostra Prima Squadra con gli amici di Fermo sul campo di Marina Palmense: i primi 20 minuti hanno visto la squadra di casa sempre nella metà campo dei nostri ragazzi ma la nostra forte difesa ha consentito ai Fermani di realizzare solo 2 calci di punizione senza riuscire a segnare meta. Sono stati sufficienti pochi attacchi ai Giallo/Blu per segnare la prima meta e portare il risultato parziale sul 6-7. Nel secondo tempo i Granchi hanno continuato la sequela di errori in avanti ma anche a difendere strenuamente: questo atteggiamento ha consentito la realizzazione della seconda meta giocando la palla come ci sta insegnando il Mister Cipolla. Il risultato finale di 6 a 12 (mete 0-2) descrive per sommi capi l'andamento della partita, molto equilibrata, piena di errori per Falconara, per niente concreta per i Fermani; conferma il buono stato di forma dei Granchi che dopo la seconda di campionato vantano la linea di meta inviolata.

E si va alla prossima partita, Domenica 29 alle ore 15:30 sul Campo casalingo del Parco del Cormorano con gli amici di Urbino.

Manero

Campionato Italiano Serie C2: Amatori Rugby Fermo - Rugby Falconara Dinamis ASD: 6-12 (mete 0 - 2), punti 1:4

Convocati: 15 Gentjan Kameri, 14 Kouame Kouassi, 13 Hajayed Ahmed (Contini), 12 Giacomo Verde, 11 VCAP Davide Palpacelli, 10 Daniele Ferretti, 9 Elia Gambelli, 8 Michele Forconi, 7 Emanuele Re, 6 CAP Gabriele Simonetti, 5 Matteo Astolfi, 4 Nicola Arcangeli (Fratoni), 3 Zied Chaabane, 2 Steven Petrelli, 1 Giacomo Filippetti.

Mete: 30' Forconi, 60' Kouassi. Trasformazioni: Palpacelli

A disposizione: Ervis Feta, Andrea Fratoni, Enrico Formica, Francesco Pergolini, Roberto Squartini, Alessandro Contini (DS).

L'appetito vien mangiando!

Dopo l'incoraggiante esordio della Senior in campionato, i granchi tifosi saranno impazienti per i prossimi appuntamenti. Ecco dunque - scaricabile cliccando di seguito - il calendario completo delle prossime partite in versione stampa e take-away.

Domenica 15 Ottobre 2017

Il Rugby mi ha insegnato una cosa: se la squadra gioca pulito, semplice ed intelligente ed è capace di leggere il campo arriva sempre alla meta ed è molto probabile che si possa vincere la partita. Il risultato di oggi si commenta da solo anche se nello spogliatoio pre partita non c‘erano certezze ma tanta voglia di mettercela tutta, quella sì.

Questa vittoria è un ulteriore passo in avanti per tutto il Club che si è ritrovato a bordo campo a incitare i Granchi, ragazzi e famiglie, e questo sostegno è stato ben percepito dai nostri, lì nella mischia, che ringraziano tutto il pubblico e i mini atleti intervenuti.

Se il Club gioca pulito, semplice ed intelligente ed è capace di leggere il territorio in cui opera arriverà sempre alla meta ed è molto probabile che si possa vincere qualunque sfida. Come la vittoria sul campo verde con gli amici di Tortoreto mi ringalluzzisce anche la vittoria con le Scuole d’Istruzione Primaria mi inorgoglisce! In questo momento abbiamo l’orgoglio di essere presenti nelle palestre ma soprattutto apprezzati dagli insegnati di buona parte delle scuole degli Istituti Comprensivi di Falconara Chiaravalle e Montemarciano per il lavoro di psicomotricità proposto e condotto da Tecnici del nostro Club.

E’ proprio questo che sognavano i Soci Fondatori del Rugby Falconara Dinamis Asd e cioè insegnare ai giovani il gioco del Rugby e i suoi valori: a giocare duro, con costanza e sostegno reciproco, pulito, semplici ed intelligente e a leggere bene la partita cercando i modi corretti di arrivare in meta.

Come la prima partita del Campionato Italiano Rugby di Serie C2 è stata solo la prima di tante altre, anche il lavoro di propaganda di questo bellissimo sport nelle Scuole è solo all’inizio; sono certo che il lavoro congiunto di tutti i componenti del Club con l’aiuto del Direttore Tecnico di nuova nomina faremo belle cose nell’interesse delle Comunità in cui operiamo.

Avrete tutti occasione di conoscere il Sig. Sergio Ing. Cipolla, che oltre a Dirigere il Club dal punto di vista tecnico è ora il Mister della Prima Squadra, nell’appuntamento del 11/11/2017 Sabato alle ore 18:00 in Piazza Mazzini a Falconara in occasione della “Presentazione del Club alla Cittadinanza” (a breve nuove comunicazioni in merito, in caso di maltempo al Centro Pergoli).

A Sergio un grandissimo augurio di buon lavoro nel nostro Club.

Manero

Campionato Italiano Serie C2: Rugby Falconara Dinamis ASD – Rugby Club Tortoreto: 73-0 (mete 11 – 0), punti 5:0.

Convocati: 15 Gentjan Kameri, 14 Kouame Kouassi (3 mete), 13 Hajayed Ahmed, 12 Giacomo Verde (1 meta), 11 VCAP Davide Palpacelli, 10 Claudio Regini (2 mete), 9 Elia Gambelli, 8 Michele Forconi, 7 Steven Petrelli (1 meta), 6 CAP Gabriele Simonetti (1 meta), 5 Matteo Astolfi, 4 Nicola Arcangeli, 3 Zied Chaabane (2 mete), 2 Francesco Fabbrizi, 1 Giacomo Filippetti.

Sostituzioni: Daniele Ferretti (1meta) per Gambelli, Ervis Feta per Filippetti, Andrea Fratoni per Chaabane, Enrico Formica per Fabbrizi, Roberto Refi per Astolfi, Emanuele Re per Nicola Arcangeli, Lorenzo Pergolini per Kouassi. Trasformazioni di Palpacelli, Kameri.

A disposizione: Roberto Squartini, Alessandro Camilloni, Alessandro Contini (DS), Andrea Del Monte (TM)

23 APRILE, una data che non dimenticherò mai.
Ultima partita di campionato,
Oggi non parlerò ne di tecnica, ne di mete segnate, voglio parlare di quindici ragazzi che hanno onorato la maglia nonostante le difficoltà, lottando su ogni pallone e donando anima e cuore a questi colori.
Certo una vittoria da sicuramente morale, ma a fine partita guardare i miei compagni, sconfitti, ma non battuti, è stata una sensazione indescrivibile.
La stagione è finita peggio di come ci aspettavamo, si poteva fare certamente di più.
Ora è tempo di riposarsi mentalmente e di fare bilanci.
Ma so che nonostante le difficoltà, c'è un gruppo, seppur esiguo, di ragazzi con cui sono onorato di giocare!
Bisogna assolutamente ripartire da questi 15 che nonostante tutto hanno difeso i colori di questo club e lo sport che amo e che a volte metto anche prima della salute.
SEMPRE FORZA FALCO

Canetoro

Pagina 1 di 3
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6

Sponsor Etici

sponsor-etico-iom

sponsor etico tenda